Associazione amici di Maghen David Adom

Amici MDA Italia

La banca del sangue

Negli anni ’30 non si riusciva ancora a conservare il sangue e il donatore doveva recarsi personalmente in ospedale. Già nella prima riunione dell’Organizzazione dei donatori di sangue, nel 1936, si decise di non far pagare per le donazioni di sangue: bastava chiamare Maghen David Adom, indicare quale e quanto sangue era necessario, e un veicolo dell’associazione portava rapidamente i donatori in ospedale.

Sulla base dell’accordo firmato da Maghen David Adom, oggi l’associazione è responsabile per la raccolta, l’elaborazione, la consegna e la conservazione del sangue e dei suoi derivati per tutto il sistema sanitario civile e militare in Israele, sia per i casi quotidiani sia per quelli di emergenza.
I servizi comprendono la raccolta di donazioni del sistema nazionale, la banca del sangue, l’istituto dei componenti del plasma e la Public Umbilical Cord Blood Bank.

Nel 2010 sono state donate più di 300.000 unità di sangue, che formano il 90% del consumo totale di sangue in Israele.
Le donazioni vengono eseguite da gruppi qualificati di flebotomisti che operano sui luoghi di lavoro, nei licei, negli istituti di istruzione superiore, nei campi di addestramento militare e ovunque vi sia concentrazione di persone.
L’organizzazione no profit Organization of Volunteer Blood Donors collabora con MDA ed è costituito da circa 12.000 volontari.