Associazione amici di Maghen David Adom

Amici MDA Italia

Operazione: “Salviamo Zohar Katz”

Nel corso della scorsa settimana il Maghen David Adom, con la collaborazione del Ministero degli Esteri Israeliano, ha trasportato 100 sacche e il plasma congelati, in Perù, per salvare la vita di Zohar Katz, una turista israeliana di 22 anni, ricoverata a Lima, in gravi condizioni a causa di un’infezione batterica.
Non appena l’ospedale in Perù ha dato semaforo verde per l’operazione, il paramedico del Maghen David Adom Yonat Daskal ha portato 100 sacche e il plasma e ha raggiunto il Dott. Asher Moser, esperto ematologo del Maghen David Adom, già sul posto da ieri.
Venuto a conoscenza della situazione di Zohar Katz, il Maghen David Adom aveva contattato la famiglia della ragazza e messo in contatto la Prof.ssa Eilat Shinar, Direttrice della Banca del Sangue del Maghen David Adom, con i medici in Perù, per ricevere le indispensabili autorizzazioni per il trasporto del sangue. Nel mentre, il Maghen David Adom preparava dozzine di componenti di sangue e li imballava nella maniera adeguata affinchè venissero mantenute le temperature necessarie.
Appena ricevuta l’autorizzazione finale, il paramedico Daskal ha portato le 100 sacche congelate in Perù. Da stamattina queste unità aiutano a rendere stabili le condizioni di Zohar e permetteranno al Maghen David Adom di riportarla presto in Israele per le successive cure.
Il Direttore Generale del Maghen David Adom, Eli Bin: “Nei giorni scrosi abbiamo corso contro il tempo in una complicata operazione, aiutati dal nostro ematologo a Lima. E’ stato un processo complicato che ha avuto bisogno di tante approvazioni ed autorizzazioni. I medici e paramedici del Maghen David Adom mandati in Perù stanno facendo tutto il possibile per Zohar. Speriamo di riportarla presto a casa. Il Maghen David Adom continuerà sempre a fare tutto il possibile per salvare vite umane, in Israele e nel mondo.

Condividi:

«

»