Associazione Amici di Magen David Adom in Italia ONLUS
sede legale: via Balicco 63 - 23900 Lecco (LC)
email: info@amdaitalia.org
tel.: +393920069690
IBAN: IT05X0325001600010000011165
Codice fiscale: 92067200136

logo amda italia onlus

L’AVIS del Piemonte e la Banca del sangue MDA firmano un patto di gemellaggio e cooperazione

Un’importante delegazione dell’#AVIS piemontese, voluta e organizzata da Giorgio Groppo, Presidente dell’AVIS Piemonte e da Sami Sisa, Presidente dell’Associazione Onlus Amici del #MDA in Italia, ha visitato dal 25 al 28 Febbraio scorso alcuni dei principali centri operativi del Maghen David Adom in Israele, tra i quali quello di Gerusalemme, il centro direzionale di Kyriat Ono e la Banca del Sangue d’Israele a Tel Hashomer, presso Tel Aviv.

In questa occasione, i responsabili del Maghen David Adom hanno presentato ai dirigenti dell’Associazione piemontese l’organizzazione della Banca del Sangue che raccoglie e distribuisce sangue e derivati a tutti gli ospedali pubblici del paese. Un punto molto sensibile e sottoposto a grande pressione a causa del continuo stato di emergenza e della complicata situazione politica attuale di tutta l’area medio-orientale. L’incontro si è concluso nella sede della Banca del Sangue con un interessante confronto tra le linee di intervento delle due istituzioni, per quanto concerne la raccolta e la distribuzione delle sacche di sangue, plasma ed altri derivati, e il comune accordo per una futura e preziosa collaborazione.

Il Presidente Giorgio Groppo, insieme alla dottoressa Rosa Chianese, dirigente del Centro regionale di compensazione dei Centri trasfusionali del Piemonte e alla Prof.ssa Eilat Shinar, direttrice della Banca del Sangue del Maghen David Adom d’Israele hanno firmato una Dichiarazione di Intenti, allo scopo di sottoscrivere un gemellaggio tra le due Istituzioni. Un accordo, dunque, per salvaguardare e rafforzare l’amicizia e la solidarietà tra i donatori di sangue di entrambe le società e tra la popolazione dell’Italia e di Israele, con l’obiettivo di riuscire a salvare quante più vite umane possibile e supportare la parte più vulnerabile della società.

Questo gemellaggio si tradurrà, inoltre, in uno scambio reciproco di esperienza pratica e scientifica tra i responsabili delle Associazioni e gli esperti di medicina trasfusionale, allo scopo di assicurare assistenza reciproca e sostegno per quanto concerne la richiesta di sacche di sangue e dei suoi componenti nei momenti di emergenza.



Autore Silvia Voghera

0 visualizzazioni
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
Home icona casa icon