Archivio News

Ruwa Mansour: una bella storia nella tragedia


Ruwa Mansour, medico volontario del Maghen David Adom alla stazione di Tira, era a Istanbul, alla discoteca Reina, con tre amiche,  per festeggiare il Capodanno.

Ruwa: “La giornata era perfetta, eravamo in viaggio, ci stavamo divertendo. Chiacchieravamo, ridevamo, poi ho sentito dei colpi e  ho capito che si trattava di un attacco terroristico, ho cominciato a correre, ho visto una pallottola entrare ed uscire dalla mia gamba, non mi sono accorta di essere ferita anche a una mano.”

Nonostante le sue ferite Ruwa, nascosta per 50 minuti con gli altri ostaggi, ha sentito il bisogno di soccorrere gli altri feriti.

Ora è in Israele, l’attendevano all’Aeroporto Ben Gurion gli amici della stazione di Tira del MDA: “Mi sono sentita a casa”

Le quattro amiche sono  tutte ferite, una di loro è morta.

“Le ferite fisiche fanno meno male del trauma, voglio cercare di superarlo  per tornare al mio volontariato al MDA, mi sono  già iscritta al prossimo turno sull’Unità di cura intensiva”.

Magen David Adom Italia ONLUS

sede legale via Balicco 63 - 23900 Lecco (LC)

email info@amdaitalia.org
tel +39 392 006 9690
IBAN IT05X0325001600010000011165
codice fiscale 92067200136

  • Facebook
  • Instagram
  • LinkedIn

© 2020 MDA Italia ONLUS

Photo credit: Amar Amit, Eliran Avita,

Assf Berzinger, Assi Dvilanski,

Yehezkel Etkin, Nathan Kudinsky,

Aba Richman, Ido Rosenblat, Eli Wissl

MDA Operational unit