Archivio News

A Bologna per "Datti una mossa dagli una scossa"


Oggi noi dell’Associazione Amici di Magen David Adom Italia ETS siamo a Bologna, riprende infatti la nostra campagna “Datti una mossa dagli una scossa”, realizzata con il contributo a valere sui fondi 8 per mille 2020 dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane con lo scopo di installare defibrillatori nei principali luoghi dell'ebraismo italiano. Come ricorderete nel 2018 sono stati attivati 8 Defibrillatori nei Bet Ha-Knesset di Milano e nel 2020/21 il progetto si è ampliato ad altre 5 comunità ebraiche nel centro-nord: Venezia, Casale Monferrato, Firenze… mancano ancora Bologna e Trieste.


L’apparecchio è installato all’ingresso della Comunità di Bologna, in modo ben visibile a tutti. Verrà ufficialmente inaugurato alle ore 12 in una piccola cerimonia alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni locali, della Comunità Ebraica di Bologna, degli Amici di Magen David Adom Italia e della Croce Rossa Italiana.


Da sottolineare, come fatto per le altre città, che il defibrillatore sarà a disposizione non solo dei tanti visitatori del complesso di via Mario Finzi, ma anche di chiunque dovesse averne bisogno nelle vicinanze. Ogni defibrillatore installato viene infatti segnalato al 118 per essere sempre a disposizione dei soccorritori in caso di emergenza. Una possibilità da non sottovalutare visto che in Italia i decessi per arresto cardiaco improvviso sono 60.000 all'anno e il 30% di questi potrebbe essere evitato con un defibrillatore a portata di mano.


Dopo l’inaugurazione, la Comunità di Bologna ospiterà il corso BLSD (basic life support- early defibrillation). La formazione sarà organizzata in collaborazione con la Croce Rossa Italiana - Comitato di Bologna e vedrà la partecipazione dell’istruttore CRI Davide Filippi, coordinatore CRI del progetto. Al termine verrà rilasciato un attestato di frequenza e l’idoneità all’uso del defibrillatore.


L’iniziativa si svolgerà in ottemperanza con le normative Covid19.