Archivio News

“Datti una mossa dagli una scossa” arriva a Trieste

Aggiornamento: 18 gen


L’11 ottobre sarà una giornata speciale per noi, saremo a Trieste per la tappa conclusiva della seconda fase del progetto “Datti una mossa dagli una scossa”. Chi ci segue da tempo sa bene di cosa parliamo: è la campagna di Amici di MDA Italia ETS creata con lo scopo di installare defibrillatori nei principali luoghi dell'ebraismo italiano, avvalendosi per questo scopo dei fondi 8 per mille 2020 dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.


Nel 2018 il progetto ha permesso di attivare 8 Defibrillatori nei Bet Ha-Knesset di Milano e nel 2020 si è ampliato ad altre 5 comunità ebraiche nel centro-nord: Venezia, Casale Monferrato, Firenze, Bologna e appunto Trieste. A causa della pandemia i tempi si sono allungati e alcune cerimonie per l’inaugurazione degli apparecchi hanno dovuto attendere il 2021. Ma non finirà certamente qui, stiamo già pensando al terzo step e scegliendo le località e le Comunità a cui portare i defibrillatori nel prossimo anno. C’è ancora molto da fare e ogni minuto può essere importante per salvare una vita.

a giornata di Trieste sarà importante per diversi motivi. Saremo innanzitutto in un luogo davvero speciale: il defibrillatore sarà infatti installato nei locali delle Scuole ebraiche “Morpurgo Tedeschi” e alle ore 10 inaugureremo l’apparecchio salvavita che ricordiamo è stato messo in opera con il contributo della Comunità Ebraica di Trieste. Subito dopo l’inaugurazione, in collaborazione con Croce Rossa Italiana - Comitato di Trieste, le scuole ebraiche di Trieste “Morpurgo Tedeschi” ospitano il corso “Yeladim Ghiborim”, perché non è mai troppo presto per imparare come intervenire in caso di emergenza con semplici gesti che possono salvare la vita. A tutti i partecipanti del corso verrà consegnato “Anche i piccoli salvano come i grandi” – Un libro per giocare, colorare e imparare che uno+uno+due fa 112.


L’iniziativa si svolgerà in ottemperanza con le normative Covid 19.