Archivio News

Incontrarsi a Gerusalemme

Il mondo è piccolo ed Israele lo è sicuramente ancora di più. Così capita che un italiano a Gerusalemme, grande amico di Magen David Adom, possa imbattersi in una delle moto mediche arrivate sulle strade di Israele grazie a MDA Italia, e proprio quella dedicata a un uomo straordinario che conosceva bene.

E’ successo ad Alessandro Viterbo, fondatore e dirigente di Tsad Kadima che da decenni si occupa di aiutare i bambini israeliani che soffrono di lesione cerebrale.

C’era una festa per l’inaugurazione di un nuovo giardino proprio vicino a casa nostra – racconta Viterbo, che tutti conoscono come Alex - e io e mio figlio abbiamo deciso di farci un salto. Lì abbiamo incontrato il volontario di MDA che presta servizio nel nostro quartiere, è stata una bella occasione per raccontargli chi fosse Rav Elio Toaff a cui era dedicato il mezzo su cui era in sella”. Lo scooter utilizzato dal volontario è un Piaggio MP3, donato proprio dall’azienda di Pontedera nel 2020 tramite Magen David Adom Italia ETS. Per la sua versatilità e capacità di portare i primi soccorsi dove servono è uno dei mezzi più impiegati da MDA in Israele che ne ha in forza circa 500. “Elio Toaff era scomparso già da qualche anno quando abbiamo avuto l’opportunità di inviare questa moto medica in Israele – ricorda Sami Sisa, Presidente di MDA Italia ETS – e tuttavia ci è sembrato importante che fosse ricordato su un mezzo destinato a salvare quotidianamente la vita delle persone in Israele. Le immagini inviate da Alex Viterbo ci riempiono di gioia e commozione mostrandoci quanto il nome di questa luce dell’ebraismo italiano sia vicino alla vita delle persone ogni giorno”.

Magen David Adom Italia si sta impegnando ora per inviare un altro mezzo fondamentale per l’attività di MDA, un’ambulanza che anche questa volta sarà dedicata ad figura fondamentale dell’ebraismo rav Elia Richetti z”z”l”. La sottoscrizione ha già raccolto metà della cifra ed è aperta su www.amdaitalia.org/raccolta-fondi