top of page

Archivio News

Una esercitazione senza precedenti


Si conclude oggi una esercitazione a livello nazionale di tre giorni che vede impegnato il Magen David Adom in molteplici siti e scenari nel nord di Israele, in particolare nelle regioni di Asher e Carmel, dove sono state impiegate le unità speciali di soccorso.


Tra gli scenari riprodotti si annoverano attacchi con mortai lungo il confine nord, con razzi su Haifa e con armi da fuoco in vari siti. L’ apice dell’esercitazione è stata ieri, allo stadio Sami Ofer di Haifa, dove in collaborazione con la polizia, i pompieri e le forze di difesa, la simulazione ha visto impiegate 90 persone ferite.


Felix Lotan, Capo del Dipartimento della Gestione delle Emergenze di MDA, spiega che: “L’esercitazione su più scenari che ha coinvolto Magen David Adom, insieme ad altre organizzazioni di soccorso del territorio, ci aiuterà ad affrontare degli incidenti di notevoli proporzioni e qualsiasi attacco all’interno del paese. Le squadre del MDA si allenano regolarmente in scenari differenti e sono così costantemente preparati ad alti livelli per qualunque circostanza.


Il Direttore Generale Eli Bin aggiunge che le simulazioni includono regolarmente scenari di guerra e disastri naturali per poter intervenire nel modo migliore qualora, purtroppo, si presentassero queste evenienze. L’esercitazione che si conclude oggi ha inoltre il vantaggio di rafforzare la cooperazione con altre organizzazioni di primo soccorso e di aumentare la preparazione professionale delle varie squadre.






Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page