MDA a Gan Yavne 

Il consiglio municipale, consapevole quindi dell'importanza di Magen David Adom sul territorio, ha offerto un sito per una nuova sede operativa vicino alla stazione cittadina dei vigili del fuoco. La sede MDA di Gan Yavne è una delle 9 sedi della regione di Lachish e fa capo alla sede regionale di Ashdod.

Attualmente opera 6 giorni a settimana con 1 ambulanza, 3 medici e 118 volontari di tutte le età, rispondendo a circa 100 chiamate di emergenza al mese, sia dalla città, sia dai villaggi vicini. La formazione, con corsi di primo soccorso per i volontari e per i ragazzi delle scuole, fa regolarmente parte dell'attività della sede locale che mantiene una stretta relazione con la comunità. Sono molti, infatti, i cittadini di Gan Yavne che ricoprono il ruolo di volontari all'interno della struttura.

 

La nuova sede operativa si estenderà su una superficie totale di circa 1.600 mq e comprenderà:

  • Un edificio principale di 53 mq, con 2 sale per gli equipaggi, un salone per briefing, un bagno e un angolo cottura.

  • Un bunker di 25 mq progettato per resistere ad attacchi missilistici

  • Un’autorimessa per 4 ambulanze

  • Una sala di formazione attrezzata (53 mq)

 

 Ecco perché è vitale donare 

 per una nuova sede operativa 

 

Gan Yavne è un insediamento nel centro di Israele, fondato nel 1931 da famiglie di origine ebraica provenienti da Russia e Polonia. Dopo la costruzione dell'autostrada tra Tel Aviv e Ashdod, la città ha avuto uno straordinario sviluppo raddoppiando la sua popolazione nell'ultimo decennio. Attualmente conta circa 24.000 abitanti, ma si prevede che crescerà ulteriormente nei prossimi anni.

Gan Yavne ospita già una piccola sede operativa di Magen David Adom al primo piano dell'edificio municipale, una collocazione sempre meno adatta al lavoro dell'organizzazione, sia in previsione della crescita della città, sia per la minacce a cui è sottoposta.

Collocata a circa 30 km dalla striscia di Gaza, Gan Yavne si trova, infatti, nel raggio degli attacchi missilistici che partono sempre più spesso da questi territori. Una minaccia che non è solo ipotetica: sono ormai diversi i razzi sempre più perfezionati e potenti che si sono abbattuti sulla città. L’impegno è in continuo aumento anche perché i mezzi di MDA della zona si trovano frequentemente impegnati a cooperare con la Mezza Luna Rossa per il benessere di tutte le popolazioni locali.

new mda station cartina.jpg

Il costo totale del progetto è di € 400.000

Di questi l’Italia si impegna a trovarne almeno 70.000 attraverso Magen David Adom Italia Onlus, sicuri che i tanti amici di MDA vorranno contribuire a un progetto fondamentale per la vita di tante persone e, perché no, anche ritrovare il proprio nome sulla targa che testimonierà il fondamentale contributo dei donatori d’Italia di questo luogo.

 VUOI CONTRIBUIRE? 

Aiutaci a costruire la nuova sede operativa